Giosuè Capitolo 13

13:1 Quando Giosuè fu vecchio e avanti negli anni, il Signore gli disse: Tu sei diventato vecchio, avanti negli anni e rimane molto territorio da occupare.
13:2 Questo è il paese rimasto: tutti i distretti dei Filistei e tutto il territorio dei Ghesuriti,
13:3 dal Sicor, che è sulla frontiera dell'Egitto, fino al territorio di Ekron, al nord, che è ritenuto cananeo, i cinque principati dei Filistei: quello di Gaza, di Asdòd, di Ascalòn, di Gat e di Ekron; gli Avviti
13:4 al mezzogiorno; tutto il paese dei Cananei, da Ara che è di quelli di Sidòne, fino ad Afek, sino al confine degli Amorrèi;
13:5 il paese di quelli di Biblos e tutto il Libano ad oriente, da Baal-Gad sotto il monte Ermon fino all'ingresso di Amat.
13:6 Tutti gli abitanti delle montagne dal Libano a Misrefot-Maim, tutti quelli di Sidòne, io li scaccerò davanti agli Israeliti. Però tu assegna questo paese in possesso agli Israeliti, come ti ho comandato.
13:7 Ora dividi questo paese a sorte alle nove tribù e a metà della tribù di Manàsse.
13:8 Insieme con l'altra metà di Manàsse, i Rubeniti e i Gaditi avevano ricevuto la loro parte di eredità, che Mosè aveva data loro oltre il Giordano, ad oriente, come aveva concesso loro Mosè, servo del Signore.
13:9 Da Aroer, che è sulla riva del fiume Arnon, e dalla città, che è in mezzo alla valle, tutta la pianura di Madaba fino a Dibon;
13:10 tutte le città di Sicon, re degli Amorrèi, che regnava in Chesbòn, sino al confine degli Ammoniti.
13:11 Inoltre Gàlaad, il territorio dei Ghesuriti e dei Maacatiti, tutte le montagne dell'Ermon e tutto Basan fino a Salca;
13:12 tutto il regno di Og, in Basan, il quale aveva regnato in Astarot e in Edrei ed era l'ultimo superstite dei Refaim, Mosè li aveva debellati e spodestati.
13:13 Però gli Israeliti non avevano scacciato i Ghesuriti e i Maacatiti; così Ghesur e Maaca abitano in mezzo ad Israele fino ad oggi.
13:14 Soltanto alla tribù di Levi non aveva assegnato eredità: i sacrifici consumati dal fuoco per il Signore, Dio di Israele, sono la sua eredità, secondo quanto gli aveva detto il Signore.
13:15 Mosè aveva dato alla tribù dei figli di Ruben una parte secondo le loro famiglie
13:16 ed essi ebbero il territorio da Aroer, che è sulla riva del fiume Arnon, e la città che è a metà della valle e tutta la pianura presso Madaba;
13:17 Chesbòn e tutte le sue città che sono nella pianura, Dibon, Bamot-Baal, Bet-Baal-Meon,
13:18 Iaaz, Kedemot, Mefaat,
13:19 Kiriataim, Sibma e Zeret-Sacar sulle montagne che dominano la valle;
13:20 Bet-Peor, i declivi del Pisga, Bet-Iesimot,
13:21 tutte le città della pianura, tutto il regno di Sicon, re degli Amorrèi, che aveva regnato in Chesbòn e che Mosè aveva sconfitto insieme con i capi dei Madianiti, Evi, Rekem, Zur, Cur e Reba, vassalli di Sicon, che abitavano nella regione.
13:22 Quanto a Balaam, figlio di Beor, l'indovino, gli Israeliti lo uccisero di spada insieme a quelli che avevano trafitto.
13:23 Il confine per i figli di Ruben fu dunque il Giordano e il territorio limitrofo. Questa fu l'eredità dei figli di Ruben secondo le loro famiglie: le città con i loro villaggi.
13:24 Mosè poi aveva dato una parte alla tribù di Gad, ai figli di Gad secondo le loro famiglie
13:25 ed essi ebbero il territorio di Iazer e tutte le città di Gàlaad e metà del paese degli Ammoniti fino ad Aroer, che è di fronte a Rabba,
13:26 e da Chesbòn fino a Ramat-Mizpe e Betonim e da Macanaim fino al territorio di Lodebar;
13:27 nella valle: Bet-Aram e Bet-Nimra, Succot e Zafon, il resto del regno di Sicon, re di Chesbòn. Il Giordano era il confine sino all'estremità del mare di Genèsaret oltre il Giordano, ad oriente.
13:28 Questa è l'eredità dei figli di Gad secondo le loro famiglie: le città con i loro villaggi.
13:29 Mosè aveva dato una parte a metà della tribù dei figli di Manàsse, secondo le loro famiglie
13:30 ed essi ebbero il territorio da Macanaim, tutto il Basan, tutto il regno di Og, re di Basan, e tutti gli attendamenti di Iair, che sono in Basan: sessanta città.
13:31 La metà di Gàlaad, Astarot e Edrei, città del regno di Og in Basan furono dati ai figli di Machir, figlio di Manàsse, anzi alla metà dei figli di Machir, secondo le loro famiglie.
13:32 Questo distribuì Mosè nelle steppe di Moab, oltre il Giordano di Gerico, ad oriente.
13:33 Alla tribù di Levi però Mosè non aveva assegnato alcuna eredità: il Signore, Dio di Israele, è la loro eredità, come aveva loro detto.