Salmi Capitolo 110-112
110

110:1 Di Davide. Salmo.
Oracolo del Signore al mio Signore:
Siedi alla mia destra,
finché io ponga i tuoi nemici
a sgabello dei tuoi piedi.

110:2 Lo scettro del tuo potere
stende il Signore da Sion:
Domina in mezzo ai tuoi nemici.

110:3 A te il principato
nel giorno della tua potenza
tra santi splendori;
dal seno dell'aurora,
come rugiada, io ti ho generato.

110:4 Il Signore ha giurato
e non si pente:
Tu sei sacerdote per sempre
al modo di Melchisedek.

110:5 Il Signore è alla tua destra,
annienterà i re nel giorno della sua ira.

110:6 Giudicherà i popoli:
in mezzo a cadaveri
ne stritolerà la testa su vasta terra.

110:7 Lungo il cammino si disseta al torrente
e solleva alta la testa.

111


111:1 Alleluia.
Renderò grazie al Signore con tutto il cuore,
nel consesso dei giusti e nell'assemblea.

111:2 Grandi le opere del Signore,
le contemplino coloro che le amano.

111:3 Le sue opere sono splendore di bellezza,
la sua giustizia dura per sempre.

111:4 Ha lasciato un ricordo dei suoi prodigi:
pietà e tenerezza è il Signore.
111:5 Egli dà il cibo a chi lo teme,
si ricorda sempre della sua alleanza.

111:6 Mostrò al suo popolo la potenza delle sue opere,
gli diede l'eredità delle genti.

111:7 Le opere delle sue mani sono verità e giustizia,
stabili sono tutti i suoi comandi,

111:8 immutabili nei secoli, per sempre,
eseguiti con fedeltà e rettitudine.

111:9 Mandò a liberare il suo popolo,
stabilì la sua alleanza per sempre.

111:10 Santo e terribile il suo nome.
Principio della saggezza è il timore del Signore,
saggio è colui che gli è fedele;
la lode del Signore è senza fine.

112


112:1 Alleluia.
Beato l'uomo che teme il Signore
e trova grande gioia nei suoi comandamenti.

112:2 Potente sulla terra sarà la sua stirpe,
la discendenza dei giusti sarà benedetta.

112:3 Onore e ricchezza nella sua casa,
la sua giustizia rimane per sempre.

112:4 Spunta nelle tenebre come luce per i giusti,
buono, misericordioso e giusto.

112:5 Felice l'uomo pietoso che dà in prestito,
amministra i suoi beni con giustizia.

112:6 Egli non vacillerà in eterno:
Il giusto sarà sempre ricordato.

112:7 Non temerà annunzio di sventura,
saldo è il suo cuore, confida nel Signore.

112:8 Sicuro è il suo cuore, non teme,
finché trionferà dei suoi nemici.

112:9 Egli dona largamente ai poveri,
la sua giustizia rimane per sempre,
la sua potenza s'innalza nella gloria.

112:10 L'empio vede e si adira,
digrigna i denti e si consuma.
Ma il desiderio degli empi fallisce.