Salmi Capitolo 1-5
1

1:1 Beato l'uomo che non segue il consiglio degli empi,
non indugia nella via dei peccatori
e non siede in compagnia degli stolti;

1:2 ma si compiace della legge del Signore,
la sua legge medita giorno e notte.

1:3 Sarà come albero piantato lungo corsi d'acqua,
che darà frutto a suo tempo
e le sue foglie non cadranno mai;
riusciranno tutte le sue opere.

1:4 Non così, non così gli empi:
ma come pula che il vento disperde;

1:5 perciò non reggeranno gli empi nel giudizio,
né i peccatori nell'assemblea dei giusti.

1:6 Il Signore veglia sul cammino dei giusti,
ma la via degli empi andrà in rovina.

2


2:1 Perché le genti congiurano
perché invano cospirano i popoli?

2:2 Insorgono i re della terra
e i principi congiurano insieme
contro il Signore e contro il suo Messia:

2:3 Spezziamo le loro catene,
gettiamo via i loro legami.

2:4 Se ne ride chi abita i cieli,
li schernisce dall'alto il Signore.

2:5 Egli parla loro con ira,
li spaventa nel suo sdegno:

2:6 Io l'ho costituito mio sovrano
sul Sion mio santo monte.

2:7 Annunzierò il decreto del Signore.
Egli mi ha detto: Tu sei mio figlio,
io oggi ti ho generato.

2:8 Chiedi a me, ti darò in possesso le genti
e in dominio i confini della terra.

2:9 Le spezzerai con scettro di ferro,
come vasi di argilla le frantumerai.

2:10 E ora, sovrani, siate saggi
istruitevi, giudici della terra;

2:11 servite Dio con timore
e con tremore esultate;

2:12 che non si sdegni e voi perdiate la via.
Improvvisa divampa la sua ira.
Beato chi in lui si rifugia.

3
Invocazione mattutina del giusto perseguitato

3:1 Salmo di Davide quando fuggiva il figlio Assalonne.

3:2 Signore, quanti sono i miei oppressori!
Molti contro di me insorgono.

3:3 Molti di me vanno dicendo:
Neppure Dio lo salva!.

3:4 Ma tu, Signore, sei mia difesa,
tu sei mia gloria e sollevi il mio capo.

3:5 Al Signore innalzo la mia voce
e mi risponde dal suo monte santo.

3:6 Io mi corico e mi addormento,
mi sveglio perché il Signore mi sostiene.

3:7 Non temo la moltitudine di genti
che contro di me si accampano.

3:8 Sorgi, Signore,
salvami, Dio mio.
Hai colpito sulla guancia i miei nemici,
hai spezzato i denti ai peccatori.

3:9 Del Signore è la salvezza:
sul tuo popolo la tua benedizione.

4

4:1 Al maestro del coro. Per strumenti a corda. Salmo.
Di Davide.

4:2 Quando ti invoco, rispondimi, Dio, mia giustizia:
dalle angosce mi hai liberato;
pietà di me, ascolta la mia preghiera.

4:3 Fino a quando, o uomini, sarete duri di cuore?
Perché amate cose vane e cercate la menzogna?

4:4 Sappiate che il Signore fa prodigi per il suo fedele:
il Signore mi ascolta quando lo invoco.

4:5 Tremate e non peccate,
sul vostro giaciglio riflettete e placatevi.

4:6 Offrite sacrifici di giustizia
e confidate nel Signore.

4:7 Molti dicono: Chi ci farà vedere il bene?.
Risplenda su di noi, Signore, la luce del tuo volto.

4:8 Hai messo più gioia nel mio cuore
di quando abbondano vino e frumento.

4:9 In pace mi corico e subito mi addormento:
tu solo, Signore, al sicuro mi fai riposare.

5


5:1 Al maestro del coro. Per flauti. Salmo. Di Davide.

5:2 Porgi l'orecchio, Signore, alle mie parole:
intendi il mio lamento.

5:3 Ascolta la voce del mio grido,
o mio re e mio Dio,
perché ti prego, Signore.

5:4 Al mattino ascolta la mia voce;
fin dal mattino t'invoco e sto in attesa.

5:5 Tu non sei un Dio che si compiace del male;
presso di te il malvagio non trova dimora;

5:6 gli stolti non sostengono il tuo sguardo.
Tu detesti chi fa il male,

5:7 fai perire i bugiardi.
Il Signore detesta sanguinari e ingannatori.

5:8 Ma io per la tua grande misericordia
entrerò nella tua casa;
mi prostrerò con timore
nel tuo santo tempio.

5:9 Signore, guidami con giustizia
di fronte ai miei nemici;
spianami davanti il tuo cammino.

5:10 Non c'è sincerità sulla loro bocca,
è pieno di perfidia il loro cuore;
la loro gola è un sepolcro aperto,
la loro lingua è tutta adulazione.

5:11 Condannali, o Dio, soccombano alle loro trame,
per tanti loro delitti disperdili,
perché a te si sono ribellati.

5:12 Gioiscano quanti in te si rifugiano,
esultino senza fine.
Tu li proteggi e in te si allieteranno
quanti amano il tuo nome.

5:13 Signore, tu benedici il giusto:
come scudo lo copre la tua benevolenza.